Seleziona una pagina

Scadenza bando 07/04/2020
PROGRAMMA COMPLETO 105 POSTI BANCA D'ITALIA
MODULO D'ORDINE 105 POSTI BANCA D'ITALIA

La Banca d’Italia ha indetto i seguenti concorsi pubblici destinati a laureati triennali e diplomati per l’assunzione a tempo indeterminato di:

  • A. 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline economiche
  • B. 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline giuridiche
  • C. 20 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline statistiche
  • D. 25 Assistenti (profilo tecnico) con orientamento nel campo dell’ICT1
  • E. 40 Vice assistenti (profilo amministrativo).

I vincitori del concorso di cui alla lettera D saranno utilizzati nei comparti tecnici dell’Amministrazione Centrale, prevalentemente presso il Centro Donato Menichella di Frascati (Roma).
La domanda deve essere presentata entro le ore 16:00 del 7 aprile 2020 utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet della Banca d’Italia alla pagina dedicata al concorso (cliccando sulla voce “Domanda di partecipazione”).
È consentita la partecipazione a uno solo dei concorsi.
Vai al bando

REQUISITI

Lettera A – 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline economiche
• diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
• laurea triennale in una delle seguenti classi: Scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18); Scienze economiche (L-33).

Lettera B – 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline giuridiche
• diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
• laurea triennale in una delle seguenti classi: Scienze dei servizi giuridici (L-14); Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16); Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36).

Lettera C – 20 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline statistiche
• diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
• laurea triennale in una delle seguenti classi: Statistica (L-41); Scienze matematiche (L35); Ingegneria dell’informazione (L-8); Scienze e tecnologie fisiche (L-30).

Lettera D – 25 Assistenti (profilo tecnico) con orientamento nel campo dell’ICT1
• diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
• laurea triennale in una delle seguenti classi: Scienze e tecnologie informatiche (L-31); Ingegneria dell’informazione (L-8); Statistica (L-41); Scienze matematiche (L-35); Scienze e tecnologie fisiche (L-30).

Lettera E – 40 Vice assistenti (profilo amministrativo)
• diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale.

PRESELEZIONE

Per i concorsi di cui alle lettere A, B, C e D la selezione dei candidati è preceduta da una preselezione per titoli per individuare 1.500 candidati da ammettere alla relativa prova scritta. A tal fine, la Banca d’Italia provvederà alla formazione di graduatorie preliminari redatte sommando i punteggi attribuiti ai titoli. L’elenco dei titoli valutabili è consultabile all’articolo 3 del bando.

Per il concorso di cui alla lettera E (40 Vice assistenti profilo amministrativo) se perverranno oltre 5.000 domande la Banca d’Italia procederà a una preselezione per titoli delle candidature per individuare 5.000 candidati da ammettere alla prova scritta (cfr. successivo art. 5). L’elenco dei titoli valutabili è consultabile all’articolo 3 del bando.

I risultati conseguiti nelle preselezioni, con l’indicazione dell’eventuale ammissione alla prova scritta, vengono resi disponibili a ciascun candidato esclusivamente sul sito internet della Banca d’Italia www.bancaditalia.it entro il mese di aprile 2020.

Ai candidati ammessi alla prova scritta viene data notizia del calendario e del luogo di svolgimento della prova tramite avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana “4a Serie speciale (Concorsi ed Esami)” di uno dei martedì o venerdì del mese di maggio 2020.

LA SELEZIONE

Le prove consistono in una prova scritta e in una prova orale sulle materie indicate nei programmi allegati e si svolgono a Roma.

Per i concorsi di cui alle lettere A, B, C e D

  • PROVA SCRITTA: prevede lo svolgimento di tre quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nei programmi d’esame e di un breve elaborato in lingua inglese su argomenti di attualità sociale ed economica. La durata complessiva della prova scritta verrà stabilita dalla Commissione fino a un massimo di quattro ore.
    Vai ai programmi d’esame: Profilo A – Profilo B – Profilo C – Profilo D
    Nella valutazione dei quesiti la Commissione verifica: le conoscenze tecniche (applicazione delle conoscenze generali al caso specifico), la capacità di sintesi, l’attinenza alla traccia (pertinenza, completezza); la chiarezza espressiva (proprietà linguistica, correttezza espositiva); la capacità di argomentare (sviluppo critico delle questioni, qualità delle considerazioni/soluzioni proposte).
    Nella valutazione dell’elaborato in lingua inglese la Commissione verifica il livello di conoscenza dell’inglese in relazione a un suo utilizzo come strumento di lavoro.
  • PROVA ORALE: consiste in un colloquio sulle materie indicate nei programmi e in una conversazione in lingua inglese; possono formare oggetto di colloquio l’argomento della tesi di laurea e le eventuali esperienze professionali maturate. Il colloquio, nel quale potranno essere discussi con il candidato anche casi pratici, tende ad accertare: le conoscenze tecniche; la capacità espositiva; la capacità di cogliere le interrelazioni tra gli argomenti; la capacità di giudizio critico.
    La conversazione in lingua inglese è volta a verificarne il livello di conoscenza in relazione a un utilizzo dell’inglese come strumento di lavoro.

Per il concorso di cui alla lettera E

  • PROVA SCRITTA: consiste in un test di 100 domande a risposta multipla sulle materie indicate nel programma allegato al bando, da affrontare in 100 minuti. Vai al programma per il profilo di Vice assistente (lettera E)
    Il test è articolato in due sezioni:
    • la prima sezione è finalizzata ad accertare le conoscenze nelle materie indicate nel programma e si compone di 60 domande con un punteggio massimo conseguibile di 35 punti;
    • la seconda sezione è finalizzata ad accertare la conoscenza della lingua inglese e si compone di 40 domande con un punteggio massimo conseguibile di 15 punti.
    Il test viene valutato fino a un massimo di 50 punti. Conseguono l’ammissione alla prova orale i candidati classificati fino al 600° posto, nonché eventuali ex aequo.
  • PROVA ORALE: consiste in un colloquio sulle materie indicate nei programmi e in una conversazione in lingua inglese; possono formare oggetto di colloquio le esperienze formative e professionali eventualmente maturate.
    Il colloquio, nel quale potranno essere discussi con il candidato anche casi pratici, tende ad accertare: le conoscenze tecniche; la capacità espositiva; la capacità di cogliere le interrelazioni tra gli argomenti; la capacità di giudizio critico. La conversazione in lingua inglese è volta a verificarne il livello di conoscenza in relazione a un utilizzo dell’inglese come strumento di lavoro.
    Il colloquio viene valutato con l’attribuzione di un punteggio massimo di 50 punti ed è superato dai candidati che conseguono una votazione di almeno 30 punti.


Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti