Seleziona una pagina

Scadenza bando 13/02/2020
PROGRAMMA COMPLETO ENTI LOCALI pdf
MODULO D'ORDINE EELL + REDAZIONE ATTI

Il Comune di Cagliari ha bandito cinque concorsi pubblici, per esami, per la copertura di 108 posti di vari profili a tempo indeterminato di personale non dirigente.
Per ogni concorso le domande vanno inviate al Comune di Cagliari entro il 13 febbraio 2020.

61 POSTI DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE, CAT. C

Per partecipare è richiesto un qualsiasi diploma di scuola superiore.
Scarica il bando

PROVE D’ESAME

  • PROVA PRESELETTIVA: eventuale prova preselettiva
  • PROVA SCRITTA: consiste nello svolgimento di un elaborato ovvero nella risoluzione di quesiti a risposta sintetica aperta su una o più materie d’esame
  • PROVA ORALE: consiste in un colloquio interdisciplinare sulle materie d’esame. Nell’ambito della prova orale verranno accertate anche la conoscenza della lingua inglese, di livello almeno B1; la conoscenza delle potenzialità connesse all’uso delle tecnologie, in relazione ai processi comunicativi in rete, all’organizzazione e gestione delle risorse
  • MATERIE D’ESAME:
    – ordinamento istituzionale, finanziario, contabile delle Autonomie Locali;
    – elementi di diritto costituzionale e di diritto amministrativo;
    – elementi di diritto civile, di diritto penale e procedura penale, con particolare riferimento ai reati contro la P.A.;
    – disciplina del rapporto contrattuale di pubblico impiego e regime di responsabilità dei dipendenti in generale;
    – codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
    – normativa sull’affidamento di contratti pubblici di forniture, servizi e lavori;
    – normativa in materia di privacy, trasparenza, di accesso civico e accesso generalizzato

30 POSTI DI ISTRUTTORE TECNICO GEOMETRA – PERITO EDILE, CAT. C

Per partecipare è richiesto il diploma di geometra o laurea, anche triennale, in architettura o ingegneria civile o ingegneria edile.
Scarica il bando

PROVE D’ESAME

  • PROVA PRESELETTIVA: eventuale prova preselettiva
  • PROVA SCRITTA: consiste nello svolgimento di un elaborato ovvero nella risoluzione di quesiti a risposta sintetica aperta su una o più materie d’esame;
  • PROVA ORALE: consiste in un colloquio interdisciplinare sulle materie d’esame. Nell’ambito della prova orale verranno accertate anche la conoscenza della lingua inglese, di livello almeno B1 e la conoscenza delle potenzialità connesse all’uso delle tecnologie, in relazione ai processi comunicativi in rete, all’organizzazione e gestione delle risorse, al miglioramento dell’efficienza degli uffici e dei servizi
  • MATERIE D’ESAME:
    – topografia con particolare riferimento al rilievo topografico (strumenti, poligonali, triangolazioni, livellazioni, tracciamenti) ed architettonico;
    – tecnica e tecnologia delle costruzioni; tecnologia dei materiali;
    – tecniche di rappresentazione progettuale, in particolare con riferimento all’uso dei più recenti software sul mercato, comprese le simulazioni foto realistiche;
    – GIS e gestione delle banche dati territoriali;
    – verifiche istruttorie di un progetto e/o di un piano attuativo; conoscenza delle modalità di verifica di tutti i parametri urbanistici ed edilizi;
    – procedure e adempimenti catastali previsti dalla normativa vigente;
    – procedimenti relativi ai titoli abilitativi edilizi e paesaggistici; procedimenti del SUAPE (Sportello Unico Attività Produttive – Edilizia);
    – problematiche relative alla manutenzione, all’adeguamento e al recupero di edifici esistenti
    – nonché alla progettazione di edifici pubblici e infrastrutture di interesse comunale;
    – normativa relativa all’affidamento di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture;
    – contabilità appalti di lavori e servizi;
    – norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade; Codice della Strada e relativo regolamento di esecuzione ed attuazione; normativa in materia di installazione e segnalazione di cantieri stradali: D.M. 10/07/2002;
    – elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro;
    – elementi di legislazione edilizia, urbanistica e ambientale;
    – elementi normativi in materia impiantistica;
    – elementi di diritto costituzionale, amministrativo; elementi di diritto civile e penale con p articolare riferimento ai reati contro la P.A.;
    – elementi di ordinamento istituzionale, finanziario e contabile delle Autonomie Locali;
    – disciplina del rapporto contrattuale di pubblico impiego e regime di responsabilità del dipendente in generale;
    – codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
    – normativa in materia di privacy, trasparenza, accesso civico e accesso generalizzato

9 POSTI DI ISTRUTTORE INFORMATICO – PROGRAMMATORE, CAT. C

Per partecipare è richiesto un diploma in informatica o perito elettronico o perito delle telecomunicazione o una laurea in informatica o scienza dell’informazione o ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni. Scarica il bando

PROVE D’ESAME

  • PROVA PRESELETTIVA: eventuale prova preselettiva
  • PROVA SCRITTA: consiste nello svolgimento di un elaborato ovvero nella risoluzione di quesiti a risposta sintetica aperta su una o più materie d’esame;
  • PROVA ORALE: consiste in un colloquio interdisciplinare sulle materie sopra elencate. Nell’ambito della prova orale verrà accertata anche la conoscenza della lingua inglese, di livello almeno B1

6 POSTI DI COLLABORATORE AMMINISTRATIVO INFORMATICO, CAT. B

Per partecipare è richiesto un diploma in informatica o perito elettronico o perito delle telecomunicazioni o una laurea in informatica o scienza dell’informazione o ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni. Scarica bando

PROVE D’ESAME

  • PROVA PRESELETTIVA: eventuale prova preselettiva
  • PROVA SCRITTA: consiste nello svolgimento di un elaborato ovvero nella risoluzione di quesiti a risposta sintetica aperta su una o più materie d’esame
  • PROVA ORALE: consiste in un colloquio interdisciplinare sulle materie sopra elencate. Nell’ambito della prova orale verrà accertata anche la conoscenza della lingua inglese, di livello almeno B1

2 POSTI DI COLLABORATORE TECNICO PROFESSIONALE (AMBITO DI ATTIVITA’ CONTROLLORE DEL VERDE E MANUTENZIONE), CAT. B

Per partecipare è richiesto un diploma di qualifica professionale ad indirizzo tecnico conseguito al termine di corsi triennali presso Istituti professionali di Stato e Scuole legalmente riconosciute a norma dell’ordinamento vigente o titolo superiore equivalente di: Operatore agricolo, Agrumicoltore, Vivaista, Esperto forestale, Esperto agricolo, Assistente di azienda agraria, patente di guida di categoria B.
Scarica il bando

PROVE D’ESAME

  • PROVA PRESELETTIVA: eventuale prova preselettiva
  • PROVA SCRITTA: la prova a carattere pratico tenderà alla verifica della professionalità del candidato rispetto al profilo da ricoprire;
  • PROVA ORALE: consiste in un colloquio interdisciplinare sulle materie d’esame. Nell’ambito della prova orale verranno accertate anche la conoscenza della lingua inglese, di livello almeno B1 e la conoscenza delle potenzialità connesse all’uso delle tecnologie


Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti