Seleziona una pagina


Programma e prezzi - concorso ordinario scuola Secondaria
MODULO D'ORDINE Concorso Scuola 2020 – Ordinario - Secondaria I e II grado

Concorso secondaria ordinario

OLTRE 2.700 POSTI PER INSEGNANTI TECNICO PRATICI (ITP) CON DIPLOMA SUPERIORE

Non solo laureati: nel le scuole statali c’è posto anche per diplomati tecnici.
Sono infatti 2.753 i posti da assegnare a chi possiede un diploma di quelli elencati nella Tabella B del DPR 19/2016. Si tratta, per fare solo qualche esempio, di tecnici di laboratorio fisico, chimico, informatico, elettrico e meccanico, di cucina e di sala, di tecnologie del marmo, del legno, delle costruzioni navali e aeronautiche, tecnici di gabinetto fisioterapico, di odontotecnica e ottica e molti altri profili di taglio pratico.
Si chiamano infatti ITP (Insegnanti tecnico-pratici) e per l’ultima volta possono accedere al ruolo con il semplice diploma, senza nemmeno i 24 CFU. Dall’anno scolastico 2024/25 infatti per partecipare ai concorsi per tecnici di laboratorio sarà necessario il possesso dell’abilitazione o della laurea triennale.
Al concorso 2020 possono partecipare anche i ragazzi che si sono maturati entro il 31 luglio, data di scadenza delle domande.

LA SELEZIONE

Chi concorre per i posti di insegnante tecnico-pratico deve superare 4 prove più un’eventuale preselezione.

  • Prova preselettiva: si terrà se il numero dei candidati a livello regionale per ciascuna procedura sarà superiore di quattro volte il numero dei posti messi a concorso e comunque non inferiore a 250.
    Consisterà in un test computer-based composto da 60 quesiti a risposta multipla da affrontare in 60 minuti, e così suddivisi: 20 domande sulle capacità logiche, 20 sulla capacità di comprensione del testo, 10 di conoscenza della normativa scolastica e 10 di conoscenza della lingua inglese (livello B2).
  • Prima prova scritta: da uno a tre quesiti a risposta aperta per ciascuna classe di concorso da svolgere in 120 minuti, sui programmi dell’Allegato A del bando.
  • Prova pratica: si svolgerà sulla base di quanto illustrato, per ciascuna classe di concorso, nell’Allegato A del bando.
  • Seconda prova scritta: due quesiti a risposta aperta da sviluppare in 60 minuti (uno su conoscenze e competenze antropo-psico-pedagogiche, l’altro su conoscenze e competenze didattico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento di ciascuna classe di concorso).
  • Prova orale: progettazione – in 45 minuti – di un’attività didattica comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle TIC.
    Durante la prova verrà accertata anche la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2.

Chi, al termine delle prove, non si sarà collocato tra i vincitori dei posti in palio ma avrà conseguito i punteggi minimi indicati dal bando per ciascuna prova, otterrà abilitazione all’insegnamento nella classe di concorso per la quale ha partecipato.



Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti