Seleziona una pagina

Scadenza bando 20/01/2020

I concorsi Regione Emilia Romagna

Per la prima volta è stato indetto dalla Regione un concorso unico per l’assunzione di 138 agenti di Polizia locale, che dopo il periodo di formazione prenderanno servizio in 20 amministrazioni locali tra comuni, unioni di comuni e province dell’Emilia-Romagna:
– Comune di Bologna: 70 posti
– Comune di Codigoro: 1 posto
– Comune di Goro: 1 posto
– Comune di Lagosanto: 1 posto
– Comune di Modena: 3 posti
– Comune di Noceto: 1 posto
– Comune di Parma. 7 posti
– Comune di Piacenza: 15 posti
– Comune di Reggio Emilia: 11 posti
– Comune di San Lazzaro di Savena: 3 posti
– Comune di Valsamoggia: 2 posti
– Provincia di Forlì-Cesena: 2 posti
– Provincia di Reggio Emilia: 2 posti
– Unione Bassa Val d’Arda e Fiume Po: 1 posto
– Unione Distretto Ceramico: 2 posti per il Comune di Formigine
– Unione Rubicone e Mare: 1 posto per il Comune di Cesenatico 1 posto per il Comune di Longiano
– Unione Terre d’Acqua: 7 posti
– Unione Terre d’Argine: 4 posti
– Unione Tresinaro Secchia: 2 posti
– Unione Valconca: 1 posto
Totale 138 assunzioni a tempo indeterminato

Con il corso-concorso unico per 138 agenti, cambia tutto: un unico bando, un unico percorso di selezione, prove fisiche, selezione psico-attitudinale, visita medica e una formazione accasermata obbligatoria di un mese in cui gli aspiranti agenti studieranno e faranno pratica in una sorta di full immersion prima dell’esame finale.
Il concorso prevede la formazione di una graduatoria triennale valida per eventuali future assunzioni

REQUISITI

Per partecipare è richiesta un’età inferiore ai 35 anni di età, un qualsiasi diploma di scuola superiore e il possesso delle patenti A2 e B.

PROGRAMMI D’ESAME

Il concorso verterà sulle seguenti prove:

  • PROVA SCRITTA DI PRESELEZIONE: la prova che si svolgerà il 4/5/6 febbraio 2020 al palazzetto dello sport PalaBigi di Reggio Emilia. consisterà nella somministrazione di un test a risposta multipla di cultura generale e/o di ragionamento logico.
  • PROVA FISICA: consisterà in un percorso a piedi su distanza di 1000 metri piani che deve essere conclusa entro un tempo massimo pari a 5 minuti e 30 secondi per gli uomini e 6 minuti per le donne. Il rilevamento dei tempi della prova di tipo ginnico sportivo sarà effettuato da un cronometrista ufficiale della Federazione sportiva italiana
  • PROVA DI PRESELEZIONE A CONTENUTI PROFESSIONALI: della durata di 30 (trenta) minuti, consisterà nella somministrazione di un questionario composto di un numero non superiore a trenta quesiti a risposta multipla sulle seguenti materie:
    – diritti, doveri e responsabilità del pubblico dipendente;
    – norme e regolamenti in materia di disciplina della circolazione stradale e norme complementari;
    – sistema sanzionatorio amministrativo;
    – elementi di diritto e procedura penale;
    – leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS);
    – legislazione in materia di sicurezza urbana;
    – elementi di diritto amministrativo con particolare riferimento all’ordinamento degli Enti Locali;
    – normativa nazionale e regionale relativa alla polizia locale;
    – disciplina nazionale e regionale in materia di commercio, pubblici esercizi ed attività produttive;
    – normativa nazionale e regionale in materia di igiene, tutela ambientale ed edilizia;
    – normativa nazionale e regionale in materia di caccia e pesca.
    – conoscenza della lingua inglese;
    – conoscenze informatiche;
  • PROVA DI IDONEITA’ PSICO-ATTITUDINALE: i candidati saranno sottoposti a prove psico-attitudinali individuali e/o di gruppo, sia scritte sia orali. Tali prove verranno svolte da psicologi esperti in psicologia del lavoro
  • VISITA MEDICA: i concorrenti risultati idonei al termine della prova psico-attitudinale saranno sottoposti presso una struttura pubblica o privata accreditata, prima dell’avvio della formazione, agli accertamenti sanitari previsti dalla normativa regionale.
  • FORMAZIONE RESIDENZIALE: della durata di 180 ore complessive (si svolgeranno indicativamente nell’arco di 4 settimane). Per formazione residenziale si intende la permanenza obbligatoria presso una struttura appositamente individuata in cui i candidati svolgeranno le attività formative previste avendo garantito anche vitto ed alloggio senza oneri a carico del candidato. La formazione residenziale durerà 4 settimane consecutive nel periodo compreso tra il 1 giugno 2020 e il 18 luglio 2020.
  • ESAME FINALE: al termine del percorso formativo verrà svolta una prova orale basata sulla risoluzione di casi pratici afferenti alle materie trattate durante il corso residenziale.

SCADENZA DOMANDE

Le domande devono essere inviate solo tramite l’apposita piattaforma entro le ore 13 del 20 gennaio 2020.



Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti