Seleziona una pagina


PROGRAMMA COMPLETO concorso Ministero Giustizia 142 Assistenti Tecnici
MODULO D'ORDINE concorso Ministero Giustizia 142 Assistenti Tecnici

Il concorso del Ministero Giustizia

Dopo i bandi per 400 direttori, 150 funzionari e 2.700 cancellieri esperti usciti tra novembre e dicembre 2020, il Ministero della Giustizia ha pubblicato un altro grande concorso, per selezionare ed assumere 142 assistenti tecnici di categoria F2.
I posti sono così suddivisi:

  • 40 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico specializzazione Edile
    (codice concorso TE01);
  • 32 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico specializzazione Elettronica
    (codice concorso TE02);
  • 32 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico specializzazione Elettrotecnica
    (codice concorso TE03);
  • 32 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico specializzazione Meccanica
    (codice concorso TM04);
  • 6 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico specializzazione Agraria
    (codice concorso TA05);

Il bando uscirà sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed Esami n. 98 del 18 dicembre 2020 ed è già presente sul sito del Ministero.
Vai al bando

DOMANDE E SCADENZE

Le domande di partecipazione possono essere inviate dal sito web del Ministero della Giustizia in fondo alla pagina dedicata al concorso dal 19 dicembre al18 gennaio 2020.

REQUISITI

Per partecipare occorre il diploma di maturità e l’abilitazione all’esercizio della professione nella specializzazione per cui si concorre.

LA SELEZIONE

La selezione avverrà sulla base di due prove scritte e una prova orale, eventualmente precedute da una preselezione.

PRESELEZIONE

A seconda del numero delle domande pervenute l’Amministrazione si riserva la facoltà di far precedere le prove scritte da una prova preselettiva comune a tutte le specializzazioni. Tale prova consisterà in un questionario a risposta multipla, composto da:

  • una serie di domande di carattere attitudinale finalizzate alla verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale
  • domande su elementi di ordinamento penitenziario ed organizzazione degli istituti e servizi dell’amministrazione Penitenziaria
  • nozioni di legislazione sociale e norme sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro e degli incendi.

PROVE SCRITTE

La prima prova scritta, comune a tutte le specializzazioni, consisterà in una serie di domande a risposta multipla vertenti sulle seguenti materie:

  • Elementi di ordinamento penitenziario ed organizzazione degli istituti e servizi dell’Amministrazione Penitenziaria.
  • Nozioni di legislazione sociale e norme sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro e degli incendi.
  • Nozioni di diritto costituzionale e amministrativo con particolare riferimento al rapporto di pubblico impiego.

La seconda prova scritta, diversa per ogni specializzazione, consisterà in una elaborazione di disegni, con eventuali computi metrici ed estimativi e relazione illustrativa riguardanti un tema di progettazione, in ambito penitenziario, nei limiti della competenza professionale relativa alla specializzazione per cui si concorre.

PROVA ORALE

Verterà sulle materie oggetto delle prove scritte e sull’accertamento della conoscenza della lingua straniera prescelta tra inglese, francese, tedesco o spagnolo e delle capacità informatiche.
Inoltre verranno fatte domande sui seguenti argomenti:

  • Normative tecniche principali per la disciplina degli impianti;
  • Nozioni sulle norme che regolano l’appalto di opere pubbliche, con particolare riguardo alla metodologia dei rilievi e misurazioni delle opere e alla compilazione degli atti di contabilità,

nonché sulle seguenti materie specifiche per ogni specializzazione:

  • Codice TE01:
    1. Rilievi topografici e architettonici; metodi per rilievi di fabbricati e di terreni, rilievi planoaltimetrici per tracciamenti di campagna e formazione di piani quotati;
    2. Tecnologia ed uso dei materiali da costruzione.
  • Codice TE02:
    1. Progettazione, installazione, gestione e manutenzione di impianti tecnologici elettronici, con particolare riferimento a quelli di sicurezza e sorveglianza;
    2. Tecnologia ed uso dei materiali da costruzione per impianti elettronici.
  • Codice TE03:
    1. Progettazione, installazione, gestione e manutenzione di impianti tecnologici elettrici, con particolare riferimento a quelli di produzione, alimentazione e distribuzione forza motrice e illuminazione;
    2. Tecnologia ed uso dei materiali da costruzione per impianti elettrici.
  • Codice TM04:
    1. Progettazione, installazione, gestione e manutenzione di impianti tecnologici, con particolare riferimento a quelli termici, di condizionamento dell’aria, di scarico e di supervisione e controllo;
    2. Tecnologia ed uso dei materiali da costruzione per impianti meccanici, idrici e termici.
  • Codice TA05:
    1. Progettazione, installazione, gestione e manutenzione di impianti relativi alle produzioni animali e vegetali;
    2. Trasformazione dei prodotti.

I corso per il concorso del Ministero Giustizia

Forti della pluridecennale esperienza nel mondo dei concorsi, abbiamo già predisposto un CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA per la preparazione ai concorsi. Il corso vuole offrire ai candidati le competenze e un metodo vincente per farli concentrare sugli argomenti più a rischio.

IL CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA

Il corso di formazione a distanza è erogato attraverso una piattaforma informatica semplicissima da utilizzare. Possono accedervi solo gli iscritti al corso e sono fruibili le videolezioni on line dei nostri docenti insieme ai materiali didattici e dispense fornite come supporto alla didattica.
Al termine di ogni lezione, batterie di quiz interattivi permettono di esercitarsi grazie ad un software che randomizza le domande e analizza i risultati del test.

DOCENTI E MATERIALI DIDATTICI

I docenti dei corsi sono di altissimo livello, formatori professionisti di grande esperienza nei concorsi pubblici. Tutte le lezioni sono accompagnate da accurate slide, questionari per l’autoripasso e quiz a scelta multipla, che sono poi consegnati agli allievi.



Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti