Seleziona una pagina


PROGRAMMA COMPLETO concorso Ministero Giustizia 2700 Cancellieri esperti
MODULO D'ORDINE concorso Ministero Giustizia 2700 Cancellieri esperti

Il concorso per 2700 cancellieri Ministero Giustizia

L’Istituto Cappellari lo aveva già anticipato un anno e mezzo fa: finalmente, sulla Gazzetta Ufficiale dell’11 dicembre 2020, è uscito il grande concorso per cancellieri esperti. Ben 2700 posti divisi in tutta Italia. Si tratta dell’ultimo, e più corposo, dei tre concorsi straordinari previsti per il Ministero della Giustizia all’interno del “Decreto Rilancio”.
Il Cancelliere esperto è una figura fondamentale nell’organizzazione degli uffici giudiziari, che affianca i Giudici nel loro importante lavoro.
Il concorso si svolgerà secondo modalità semplificate; prima verrà redatta una graduatoria sulla base dei titoli su base distrettuale, e poi verrà svolta la successiva prova orale per i candidati ammessi. La prova orale sarà in programma a partire indicativamente dal febbraio 2021 (fonte: sito del Ministero della Giustizia) presso i Distretti interessati.
I 2700 posti sono così suddivisi:

  • Uffici Giudiziari Nazionali e Amministrazione Centrale 113 posti
  • Distretto della Corte di Appello di:
    – Ancona 61 posti
    – Bari 80 posti
    – Bologna 136 posti
    – Brescia 65 posti
    – Cagliari 80 posti
    – Caltanissetta 31 posti
    – Campobasso 20 posti
    – Catania 99 posti
    – Catanzaro 111 posti
    – Firenze 125 posti
    – Genova 65 posti
    – L’Aquila 48 posti
    – Lecce 66 posti
    – Messina 62 posti
    – Milano 262 posti
    – Napoli 308 posti
    – Palermo 180 posti
    – Perugia 20 posti
    – Potenza 40 posti
    – Reggio Calabria 85 posti
    – Roma 242 posti
    – Salerno 62 posti
    – Torino 187 posti
    – Trieste 41 posti
    – Venezia 111 posti

Il candidato potrà scegliere solo una sede in cui presentare domanda.
Vai al bando

DOMANDE E SCADENZE

Il candidato dovrà inviare la domanda di ammissione al concorso esclusivamente per via telematica, compilando il modulo on line sul sito del Ministero della Giustizia, entro il termine dell’11 gennaio 2020.

REQUISITI

Per la partecipazione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti titoli: diploma di maturità e almeno uno dei seguenti titoli:

  • avere prestato servizio nell’amministrazione giudiziaria per almeno tre anni;
  • avere svolto le funzioni di magistrato onorario, per almeno un anno;
  • essere stato iscritto all’albo professionale degli avvocati, per almeno due anni consecutivi;
  • avere svolto, per almeno cinque anni scolastici interi (comprese le supplenze), attività di docente di materie giuridiche nella classe di concorso A-46 Scienze giuridico-economiche (ex 19/A) presso scuole secondarie di II grado;
  • avere prestato servizio nelle forze di polizia ad ordinamento civile o militare, nel ruolo degli ispettori, o nei ruoli superiori, per almeno cinque anni.

LA SELEZIONE

Consisterà in una prima graduatoria redatta in base ai titoli del candidato. In base a questo punteggio verranno convocati gli aspiranti per svolgere la prova orale.
Saranno convocati per l’orale un numero di concorsisti pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso per ciascun distretto.
Le materie su cui verterà la prova orale sono:

  • elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento al procedimento amministrativo, al pubblico impiego e alle diverse responsabilità dei dipendenti pubblici),
  • elementi di ordinamento giudiziario,
  • elementi di diritto processuale civile,
  • elementi di diritto processuale penale,
  • elementi di ordinamento giudiziario,
  • nozioni sui servizi di cancelleria,
  • conoscenza della lingua inglese, attraverso una conversazione che accerti il possesso di competenze linguistiche almeno al livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue;
  • conoscenza delle tecnologie informatiche e delle competenze digitali.

Il corso per il concorso del Ministero della Giustizia

Forti della pluridecennale esperienza nel mondo dei concorsi, abbiamo già predisposto un CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA per la preparazione ai concorsi. Il corso vuole offrire ai candidati le competenze e un metodo vincente per farli concentrare sugli argomenti più a rischio.

IL CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA

Il corso di formazione a distanza è erogato attraverso una piattaforma informatica semplicissima da utilizzare. Possono accedervi solo gli iscritti al corso e sono fruibili le videolezioni on line dei nostri docenti insieme ai materiali didattici e dispense fornite come supporto alla didattica.
Al termine di ogni lezione, batterie di quiz interattivi permettono di esercitarsi grazie ad un software che randomizza le domande e analizza i risultati del test.

DOCENTI E MATERIALI DIDATTICI

I docenti dei corsi sono di altissimo livello, formatori professionisti di grande esperienza nei concorsi pubblici. Tutte le lezioni sono accompagnate da accurate slide, questionari per l’autoripasso e quiz a scelta multipla, che sono poi consegnati agli allievi.



Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti