Seleziona una pagina

Scadenza bando 08/08/2019
Tutte le materie richieste per le prove scritte e orali dei profili di categoria C e D
PROGRAMMA COMPLETO REGIONE CAMPANIA 2
MODULO D'ORDINE REGIONE CAMPANIA

Il concorso Regione Campania

PRESELETTIVA A SETTEMBRE

Il 9 agosto 2019 Ripam ha comunicato che le prove preselettive relative ai due bandi di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato presso la regione Campania di 2.175 profili si terranno a partire dal 2 settembre 2019 a Napoli presso la Mostra d’Oltremare, ingresso di Piazzale Tecchio.
Vai all’avviso

CORSO INTESIVO

E’ pronto il corso intensivo di preparazione


Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale 4 Serie Speciale Concorsi ed esami n. 54 del 9 luglio 2019 gli avvisi relativi alla pubblicazione di due bandi di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato presso la Regione Campania e gli enti locali della Regione, di 2.175 unità di personale, di cui:

  • 950 unità da inquadrare nella categoria D, diversi profili – vai al bando
  • 1.225 unità da inquadrare nella categoria C, diversi profili – vai al bando

Si tratta di corsi-concorsi che prevedono pertanto, oltre alla selezione, anche l’ammissione dei candidati ad una fase di formazione e rafforzamento prima dell’espletamento della prova orale finale. 
La procedura di selezione è stata affidata alla commissione interministeriale Ripam, che per la condizione delle diverse fasi si avvarrà del supporto di Formez PA – Centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle P.A.

ISCRIZIONI

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro l‘8 agosto 2019, esclusivamente via Internet, tramite piattaforma Stepone 2019, compilando l’apposito modulo elettronico disponibile al link: https://www.ripam.cloud.
Prima di procedere all’iscrizione occorre leggere la guida alla compilazione della domanda e delle FAQ che saranno aggiornate sulla base dei quesiti posti dai candidati.
Per informazioni relative ai bandi di concorso è disponibile un help desk telefonico al n. 081/7969168, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.30 alle ore 13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.00, esclusi i festivi.
Il Ripam precisa che non potranno essere fornite – né per telefono né per mail – indicazioni circa i tempi di realizzazione e i contenuti delle prove e circa i requisiti specifici di accesso previsti per i singoli profili (per questi ultimi si rimanda ad una attenta lettura dei bandi di concorso).

BANDO PROFILI CATEGORIA D

I 950 posti da assegnare sono così suddivisi:

  • 328 unità presso la Regione Campania
  • 15 unità presso il Consiglio regionale della Campania
  • 607 unità presso gli Enti locali della Regione Campania

I profili ricercati invece sono i seguenti (nel bando sono specificati gli enti di destinazione):

  • 125 posti nel profilo di Funzionario risorse finanziarie/funzionario pianificazione e controllo di gestione/ funzionario specialista contabile – Codice CFD/CAM.
    TITOLO DI STUDIO: Laurea (triennale, specialistica, magistrale o vecchio ordinamento) in Economia e titoli equipollenti secondo la legge.
  • 380 posti nel profilo di Funzionario amministrativo/funzionario amministrativo e legislativo/funzionario specialista amministrativo – Codice AMD/CAM 
    TITOLO DI STUDIO: Laurea (triennale, specialistica, magistrale o vecchio ordinamento) in Giurisprudenza, Scienze politiche, Economia e commercio o titoli equiparati ed equipollenti.
  • 143 posti nel profilo di Funzionario tecnico/funzionario specialista tecnico – Codice TCD/CAM
    TITOLO DI STUDIO: laurea (triennale, specialistica, magistrale o vecchio ordinamento) in Ingegneria civile, Ingegneria edile, Architettura, Ingegneria edile-architettura, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale e urbanistica, Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale, Urbanistica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;
  • 62 posti nel profilo di Funzionario di sistemi informativi e tecnologici/funzionario informatico – Codice ITD/CAM 
    TITOLO DI STUDIO: laurea (triennale, specialistica, magistrale o vecchio ordinamento) in Ingegneria informatica; ingegneria elettronica; ingegneria delle telecomunicazioni; informatica; scienze dell’informazione o titoli equiparati ed equipollenti.
  • 19 posti nel profilo di Funzionario comunicazione e informazione Codice CID/CAM
    TITOLO DI STUDIO: laurea (triennale, specialistica, magistrale o vecchio ordinamento) in Giurisprudenza, Economia e commercio, Lettere, Filosofia, Scienze della comunicazione, Sociologia, Scienze politiche, Relazioni pubbliche o titoli equiparati ed equipollenti.
  • 108 posti nel profilo di Funzionario di policy regionali e funzionario specialista in attività culturali – Codice CUD/CAM 
    TITOLO DI STUDIO: laurea (triennale, specialistica, magistrale o vecchio ordinamento) in Lettere, Filosofia, Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo; Conservazione dei beni culturali; Sociologia; Economia del turismo; Psicologia o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente o titoli equiparati ed equipollenti.
  • 66 posti nel profilo di Funzionario-specialista socio-assistenziale – Codice SAD/CAM
    REQUISITI: iscrizione all’Albo Professionale degli Assistenti Sociali ai sensi della L. 23 marzo 1993, n. 84.
  • 47 posti nel profilo di Funzionario di vigilanza – Codice VGD/CAM 
    REQUISITI: laurea (triennale, specialistica, magistrale o vecchio ordinamento) in Giurisprudenza; Scienze politiche; Scienze dell’amministrazione; Economia e commercio; Sociologia e titoli equiparati ed equipollenti. E’ necessario inoltre possedere idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce ed essere in possesso della patente di abilitazione alla guida di motoveicoli e autoveicoli.

Ai candidati si richiede di essere in possesso di tutti i requisiti richiesti dalla legge-quadro sulla polizia municipale (l. 65/1986) all’articolo 5.

BANDO PROFILI CATEGORIA C

I 1.225 posti da assegnare sono così suddivisi:

  • 187 unità presso la Regione Campania
  • 18 unità presso il Consiglio regionale della Campania
  • 1.020 unità presso gli Enti locali della Regione

I profili ricercati invece sono i seguenti (nel bando sono specificati gli enti di destinazione):

  • 125 posti nel profilo di Istruttore risorse finanziarie/istruttore contabile – Codice CFC/CAM
    TITOLO DI STUDIO: diploma superiore di ragioniere, perito commerciale, perito aziendale, analista contabile, operatore commerciale che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.
  • 380 posti nel profilo di Istruttore amministrativo – Codice AMC/CAM
    TITOLO DI STUDIO: diploma superiore che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.
  • 134 posti nel profilo di Istruttore tecnico – Codice TCC/CAM
    TITOLO DI STUDIO: diploma superiore di geometra, perito edile, perito chimico, perito agrario o diploma di maturità rilasciato da Istituto tecnico industriale o da Istituto professionale per l’industria e l’artigianato, che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.
  • 71 posti nel profilo di Istruttore sistemi informativi e tecnologie/istruttore informatico – Codice ITC/CAM
    TITOLO DI STUDIO: diploma superiore di ragioniere programmatore, perito informatico, o altro diploma equivalente a indirizzo informatico che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.
  • 20 posti nel profilo di Istruttore comunicazione e informazione – Codice CIC/CAM
    TITOLO DI STUDIO: diploma superiore che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.
  • 52 posti nel profilo di Istruttore policy regionali/istruttore culturale – Codice CUC/CAM
    TITOLO DI STUDIO: diploma superiore che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.
  • 22 posti nel profilo di Istruttore socio-assistenziale – Codice SAC/CAM
    TITOLO DI STUDIO: diploma superiore che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.
  • 425 posti nel profilo di Istruttore di vigilanza – Codice VGC/CAM
    REQUISITI: diploma superiore che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria. E’ necessario inoltre possedere idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce ed essere in possesso della patente di abilitazione alla guida di motoveicoli e autoveicoli.

Ai candidati si richiede di essere in possesso di tutti i requisiti richiesti dalla legge-quadro sulla polizia municipale (l. 65/1986) all’articolo 5.

LA SELEZIONE

I corsi –concorsi si svolgeranno per entrambi i concorsi (cat. C e cat. D) secondo seguenti fasi: 
1) PROVA PRESELETTIVA comune a tutti i profili professionali, utile per l’ammissione alla prova scritta.
2) PROVA SCRITTA distinta per i diversi profili. Consisterà in un’unica prova volta a verificare la conoscenza teorica e pratica delle materie previste dal bando (vedi più sotto paragrafo PROGRAMMI D’ESAME) mediante la somministrazione di 60 domande con risposta a scelta multipla. 
Al termine la commissione esaminatrice redigerà la graduatoria provvisoria di merito e indicherà i nomi dei candidati ammessi alla fase di formazione e rafforzamento.
3) FASE DI FORMAZIONE E RAFFORZAMENTO della durata di 10 mesi, distinta per i profili professionali. Verrà ammesso un numero di candidati pari al numero dei posti da ricoprire per ciascun profilo maggiorato del 20%. Si concluderà con una verifica finale. 
4) PROVA ORALE distinta per ciascun profilo. Consiste in un colloquio interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta, oltre che sull’accertamento della conoscenza della lingua inglese, della conoscenza delle tecnologie informatiche e della comunicazione e del Codice dell’amministrazione digitale.
5) VALUTAZIONE DEI TITOLI.

PRESELEZIONE

La prova – unica per tutti i profili C e unica per i profili D – si svolgerà a Napoli e consisterà in un test da risolvere in 80 minuti, composto da 80 quesiti a risposta multipla, di cui 50 attitudinali consistenti in una serie di quesiti a risposta multipla per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale, e 30 diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie:

  • diritto costituzionale con particolare riferimento al titolo V della Costituzione;
  • diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa in materia di accesso, trasparenza e anticorruzione, disciplina del lavoro pubblico;
  • diritto regionale e diritto degli enti locali con particolare riferimento allo statuto e all’ordinamento della Regione Campania;
  • elementi di geografia politica ed economica della Regione Campania.

Sono esentati dalla prova preselettiva i candidati diversamente abili con percentuale di invalidità pari o superiore all’80%.
Il calendario e la sede della prova preselettiva saranno comunicati sul sito http://riqualificazione.formez.italmeno quindici giorni prima del loro svolgimento. Nella stessa occasione verranno fornite informazioni anche sulla successiva prova scritta.



Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti