Seleziona una pagina


Modulo Iscrizione editabile - La gara con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

 

La gara con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

Corso registrato (aprile 2020)

Guida alla stesura di una efficace “griglia” di criteri/punteggi e relative formule

Corso on-line a cura di Mauro Mammana

valido per 365 giorni dall’invio delle credenziali – Durata: 2 ore

Il corso illustra le tecniche di stesura di un’efficace “griglia” di criteri/subcriteri e relativi punteggi/subpunteggi in una gara – sopra o sotto-soglia – da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa (OEPV).

La fase della scelta dei criteri è cruciale: solo impostando una griglia che rispecchi gli effettivi obiettivi della stazione appaltante, come emergenti dal capitolato tecnico e dalla progettazione, si può assicurare un esito effettivamente “utile” della procedura di scelta del contraente.

Per fare questo, occorre evitare una serie di criteri “rischiosi”, o perché vietati dalla normativa o perché tali da consentire un eccessivo “arbitrio” alla Commissione giudicatrice, con conseguente rischio di contenzioso; e occorre, altresì, conoscere correttamente le modalità per assegnare i punteggi, e, quindi, le formule di calcolo, combinandole o alternandole a seconda dell’obiettivo che si intende raggiungere.

A tal fine, dopo una breve rassegna di tali possibilità, si analizzeranno in concreto documenti di gara, materiali giurisprudenziali e Linee guida ANAC (in particolare, la n. 2).

DESTINATARI

• RUP, dirigenti e funzionari addetti alle procedure di gara di stazioni appaltanti.

• Fornitori della P.A.

• Liberi professionisti interessati alla materia.

PROGRAMMA

L’offerta economicamente più vantaggiosa: quando si prevede

• L’art. 95, commi 3 e 4, del D.Lgs. n. 50/2016: casi di obbligo, casi di deroga.

• L’art. 36, comma 9 bis, del D.Lgs. n. 50/2016: equidistanza dei criteri e richiamo ai casi di obbligo di OEPV.

• In particolare: quando è obbligatoria l’OEPV per lavori, servizi e forniture.

 

Criteri, subcriteri, criteri motivazionali

• La griglia dei criteri: criteri oggettivi, criteri soggettivi.

• Limite all’ammissibilità dei criteri soggettivi.

• Suddivisione in sub-criteri: obbligo o facoltà?

• L’importanza dei criteri motivazionali.

• Onere motivazionale della Commissione: motivazione “lunga” o motivazione “breve”?

• Criteri “off limits”: cosa non si può prevedere.

• I rischi di criteri troppo ampi.

• Il bilanciamento del punteggio fra “tecnico” ed “economico”: obblighi di legge e valutazioni di opportunità.

 

Formule di calcolo

• Il metodo aggregativo-compensatore e le sue numerose espressioni. Le Linee guida ANAC n. 2.

• Formule indipendenti, interdipendenti, lineari: sono tutte ammissibili?

• Formule per criteri discrezionali e per criteri matematici.

• Un caso particolare: i criteri “on/off”. Sempre ammissibili?

• La riparametrazione dei punteggi: opportuna, obbligatoria o solo facoltativa?

DOCENTE

Mauro Mammana

Avvocato amministrativista. Esperto e pubblicista in materia di contrattualistica pubblica

QUOTA ISCRIZIONE PRO-CAPITE

119,00 €

+IVA se dovuta*

* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fatture esenti da IVA di valore superiore a €77,47.

Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 89,00
Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 99,00
Clienti abbonati a www.formularioappalti.it € 99,00
Clienti abbonati a sistema pa – area appalti contratti e servizi pubblici € 99,00
Clienti abbonati a Rivista “Appalti & Contratti” € 99,00
Clienti abbonati a Rivista “Trimestrale degli Appalti” € 99,00
Altri Clienti € 119,00

 

Modulo Iscrizione editabile – La gara con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

 

LA QUOTA COMPRENDE

accesso alla diretta del corso, materiale didattico e possibilità di rivedere la registrazione per 365 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC o TABLET; non occorrono né webcam né microfono

NOTE

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell’AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.



Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti