Seleziona una pagina


Modulo Iscrizione editabile - Corso base sull’affidamento dei contratti pubblici

 

Corso base sull’affidamento dei contratti pubblici

Corso registrato (giugno 2020)

I fondamentali in materia dopo il nuovo Codice dei contratti, i provvedimenti attuativi e la Legge n. 55/2019 (cd. sblocca-cantieri

Corso on-line a cura di Alessandro Massari

  • valido per 365 giorni dall’invio delle credenziali
  • Durata 12 ore

Il corso, articolato in quattro moduli, fornisce la strumentazione concettuale e normativa essenziale per orientarsi nel complesso e articolato mondo dei contratti pubblici e per consolidare le competenze di base nella gestione dei procedimenti di affidamento degli appalti e delle concessioni.

In particolare saranno illustrate:

–          le categorie giuridiche fondamentali;

–          il quadro normativo;

–          i sistemi di esecuzione;

–          le procedure;

–          i criteri di selezione del contraente;

–          le fasi dell’iter realizzativo del contratto;

–          la disciplina delle procedure ordinarie e di quelle semplificate;

–          le vicende essenziali della fase di esecuzione.

Le tematiche a programma saranno trattate con linguaggio chiaro e accessibile anche ai neofiti della materia, e con costante riferimento alla più aggiornata giurisprudenza

Il corso rappresenta anche l’occasione di un aggiornamento sistematico per coloro che sono già in possesso di competenze di base nella materia, e per i dirigenti e quadri che, pur essendo preposti ad altre funzioni, desiderano acquisire una visione “panoramica” ed una padronanza di questo delicato settore del diritto amministrativo.

DESTINATARI

• RUP, dirigenti e funzionari di stazioni appaltanti.

• Fornitori della P.A.

• Liberi professionisti interessati alla materia.

PROGRAMMA

Prima parte

Il diritto dei contratti pubblici, le categorie e i concetti fondamentali, il quadro normativo

 

• Il diritto dei contratti pubblici, i valori tutelati e l’evoluzione della concezione e della disciplina, dalla visione giuscontabile dei Regi Decreti a quella comunitaria delle Direttive, fino al nuovo Codice dei contratti pubblici.

• I concetti fondamentali:

–          i contratti pubblici (appalti pubblici e concessioni);

–          le categorie giuridiche comunitarie e quelle nazionali (appalto pubblico e contratto d’appalto).

• Il quadro multilivello delle fonti normative.

• I principi comunitari e nazionali.

• Il principio di concorrenza: l’obbligo della gara, il suo fondamento e le deroghe consentite.

• Il principio di economicità e il “danno alla concorrenza” nella giurisprudenza giuscontabile.

 • I sistemi di affidamento/realizzazione: in house vs outsourcing.

• Il Partenariato pubblico-pubblico (accordi di collaborazione, convenzioni) e il partenariato pubblico-privato.

• I sistemi residuali: sponsorizzazione e opera pubblica realizzata a spese del privato.

• Le “convenzioni” col terzo settore e il rapporto con gli appalti di servizi.

• Gli “incarichi” e gli “appalti di servizi intellettuali”.

• La spending review e l’impatto sulle procedure di affidamento. Le centrali di committenza e i soggetti aggregatori; la digitalizzazione delle procedure di aggiudicazione.

• La normativa anticorruzione e i riflessi sulla gestione dei contratti pubblici: il conflitto di interesse,

• La tutela del lavoro nei contratti pubblici.

• La tutela delle MPMI nei contratti pubblici.

 

Seconda parte

Le macro-fasi dell’iter realizzativo dei contratti pubblici

 

• Il responsabile del procedimento: profili essenziali.

• La serie procedimentale e la serie negoziale; il riparto di giurisdizione.

• La fase di programmazione, i programmi e gli elenchi annuali, la questione del frazionamento.

• La fase di progettazione: progettazione interna ed esterna; il contenuto del progetto.

• Il calcolo del valore dell’appalto: l’importo a base di gara e le “opzioni”.

• Rinnovo, proroga, ripetizione di servizi analoghi, modifiche programmate, ecc.

 • La fase di scelta del contraente e le sub-fasi del procedimento di aggiudicazione.

• La disciplina del procedimento di aggiudicazione: settori ordinari e settori speciali.

• I contratti esclusi dal Codice e i contratti “estranei”.

• Le procedure di affidamento:

–          procedure ordinarie;

–          procedure eccezionali;

–          procedure sotto-soglia.

• La fase di esecuzione: dalla stipula del contratto al collaudo.

• Le modifiche ai contratti.

• Le principali vicende nella fase di esecuzione.

 

 

Terza parte

La procedura ordinaria di scelta del contraente: dal bando al contratto

 

• Le procedure ordinarie.

• L’accordo quadro.

• Il bando di gara e l’impugnazione (le clausole immediatamente lesive).

• Il bando-tipo ANAC.

• Termini e modalità di pubblicazione.

• I criteri di aggiudicazione: prezzo più basso e offerta economicamente più vantaggiosa.

• Analisi di uno schema di bando di gara.

• I requisiti generali e di capacità professionale.

• I requisiti speciali.

• La valutazione della documentazione amministrativa e il soccorso istruttorio.

• Le commissioni di gara; la commissione amministrativa e la commissione giudicatrice.

• La commissione giudicatrice: nomina, composizione e verbalizzazione.

• La valutazione delle offerte tecniche e l’apertura dell’offerta economica.

• Le offerte anomale: la verifica di congruità e l’esclusione automatica delle offerte anomale.

• La proposta di aggiudicazione e il provvedimento aggiudicazione.

• Le comunicazioni.

• L’accesso agli atti.

• La post-informazione.

• Il contenzioso giurisdizionale: profili essenziali.

 

 

Quarta parte

Le procedure di scelta del contraente alternative a quelle ordinarie

 

• Le procedure sotto-soglia: caratteri e quadro normativo.

• Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti.

• Gli affidamenti diretti infra 40.000 euro e i micro-acquisiti infra 5.000 euro.

• Il “mini accordo-quadro” per la gestione delle esigenze ripetitive.

 • I nuovi “affidamenti diretti” infra 150.000 euro (lavori) e infra soglia (servizi e forniture).

• Le procedure negoziate per i lavori infra 1 milione di euro.

• La procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando.

• La gara deserta o ad esito infruttuoso.

• L’unicità/infungibilità/esclusività e le Linee guida ANAC.

• L’urgenza di provvedere e la somma urgenza.

• Le prestazioni complementari e supplementari.

• La proroga tecnica e il “contratto ponte”.

• Gli affidamenti riservati al terzo settore e le convenzioni “in deroga” alle cooperative sociali.

DOCENTE

Alessandro Massari

Avvocato amministrativista. Direttore della Rivista “Appalti&Contratti” e Condirettore della Rivista “Public Utilities”. Autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.

QUOTA PRO CAPITE

590,00 €

+IVA se dovuta*

* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fatture esenti da IVA di valore superiore a €77,47.

Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 290,00
Clienti abbonati a www.appaltiecontratti.it € 540,00
Clienti abbonati a www.formularioappalti.it € 540,00
Clienti abbonati a Rivista “Appalti & Contratti” € 540,00
Clienti abbonati a Rivista “Trimestrale degli Appalti” € 540,00
Altri Clienti € 590,00

 

Modulo Iscrizione editabile – Corso base sull’affidamento dei contratti pubblici

IL CORSO COMPRENDE

La quota include: accesso al corso, materiale didattico e possibilità di rivedere la registrazione per 365 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC o TABLET; non occorrono né webcam né microfono

NOTE

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell’AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

MODALITA’ DI ACCESSO AL CORSO ON LINE

Il corso on line sarà fruibile sia da pc che da dispostivi mobili (smartphone/tablet).

Il partecipante riceverà una mail da Formazione Maggioli contenente il pulsante da cliccare per accedere all’aula virtuale.

REQUISITI SOFTWARE

Browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari

Sistema operativo: Windows 7 o superiori, MacOS 10.9 o superiori

SERVIZIO TECNICO DI ASSISTENZA

Prima e durante lo svolgimento del corso on line, sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30 il servizio di assistenza.

Tel.: 0541 628490



Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti