Seleziona una pagina


Modulo Iscrizione editabile - Il “nuovo” Testo Unico dell’edilizia dopo la conversione del Decreto “Semplificazioni” (Legge n. 120-2020)

 

Il “nuovo” Testo Unico dell’edilizia dopo la conversione del Decreto “Semplificazioni” (Legge n. 120/2020)

 

Nuove definizioni degli interventi, verifica di agibilità degli immobili, modifiche al regime delle distanze, formazione del silenzio-assenso per il permesso di costruire


Corso on-line a cura di Andrea Ferruti


Registrato ottobre 2020

  •  On-line
  •  valido per 365 giorni dall’invio delle credenziali
  •  Durata n. 2 ore
SEDE: ON-LINE

La Legge di conversione del Decreto “Semplificazioni” (Legge n. 120/2020) ha introdotto numerose e importanti modifiche al Testo Unico dell’edilizia (DPR n. 380/2001), nel dichiarato intento di semplificare i procedimenti in materia.

Il corso fornisce una panoramica sulle principali novità del provvedimento: dalle nuove definizioni degli interventi alla verifica di agibilità degli immobili; dal regime delle distanze alla formazione del silenzio-assenso per il permesso di costruire.


DESTINATARI

• Dirigenti e funzionari degli Uffici tecnici e del SUE di Regioni ed Enti Locali.

• Liberi professionisti interessati alla materia


PROGRAMMA

• Interventi edilizi sul patrimonio edilizio esistente: nuove definizioni di manutenzione straordinaria, ristrutturazione edilizia e permesso di costruire in deroga. Le zone A del D.M. n. 1444/1968. Ampliamento novero interventi liberi. Requisiti, limiti e condizioni.

• Certezza del formarsi del silenzio-assenso nel permesso di costruire: attestazione della P.A., esercizio dell’autotutela e SCIA.

• Verifica di agibilità degli immobili: segnalazione certificata di agibilità e applicabilità ad immobili privi del certificato per ragioni indipendenti dal privato.

• Legittimità delle preesistenze. La prova dello stato legittimo del patrimonio edilizio: significato e portata di tale verifica preventiva.

• L’ulteriore proroga dei termini di inizio/ultimazione dei lavori e dei termini previsti dalle convenzioni di lottizzazione.

• Tolleranze esecutive: individuazione di singoli parametri (ad esempio, irregolarità geometriche e dimensionali di minima entità) e ruolo dei tecnici. Gli effetti sulle compravendite immobiliari.

• Ricostruzione post-sismica ed eliminazione delle barriere architettoniche. La semplificazione delle delibere condominiali.

• La necessità di una riforma della materia attraverso modifiche sistematiche: considerazioni sul D.Lgs. n. 222/2016 e sul (futuro) Testo Unico delle costruzioni.


DOCENTE

Andrea Ferruti
Avvocato del Foro di Roma. Esperto, pubblicista e formatore senior in materia di legislazione urbanistico-edilizia

QUOTA ISCRIZIONE PRO CAPITE + SCONTI

79,00 € + IVA se dovuta*

* Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni).

 

Quota
Piccoli Comuni (fino a 8.000 abitanti) € 59,00
Clienti abbonati a www.ediliziaurbanistica.it € 69,00
Clienti abbonati a sistema pa – area edilizia e urbanistica € 69,00
Altri Clienti € 79,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Accesso al corso, materiale didattico in formato digitale e possibilità di rivedere la registrazione per 365 giorni. L’accesso potrà essere effettuato tramite PC, TABLET o SMARTPHONE; non occorrono né webcam né microfono


Per iscriversi, utilizzare esclusivamente il modulo sottostante ed inviare a: alessandro.carella@maggioli.it

Modulo Iscrizione editabile – Il “nuovo” Testo Unico dell’edilizia dopo la conversione del Decreto “Semplificazioni” (Legge n. 120-2020)


NOTE

I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi. Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG. Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell’AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.


Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti