Seleziona una pagina
In offerta!

L’eredità giacente

24,00 20,40

SPEDIZIONE GRATUITA!

Nb: Prezzi IVA inclusa!

Autori Giuseppe De Marzo
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 15×22
Pagine 94
Pubblicazione Febbraio 2019 (I Edizione)

Nuova collana Legalmente

COD: 8891628930 Categoria:

Descrizione

L’eredità giacente

 

 

La trattazione delle questioni legate alla giacenza dell’eredità presuppone l’esame di alcune problematiche di carattere generale, che il Legislatore e gli operatori cercano di risolvere con l’applicazione delle norme in materia.

La questione della situazione che si crea tra il momento dell’apertura della successione e l’accettazione non è evidentemente risolta dalla regola per la quale l’effetto dell’accettazione risale al momento nel quale si è aperta la successione. Invero, la finzione della retroattività, al pari della attribuzione dei beni, in assenza di eredi allo Stato (art. 586 cod. civ.), non elimina le questioni poste dalla vacanza di un titolare del patrimonio che possa compiere atti gestori, e nei confronti del quale possano essere esercitate le pretese dei terzi.

Il presente volume, con un serio approccio di studio, ma senza trascurare l’aspetto pratico, vuole essere uno strumento per il Professionista che si trovi a risolvere questioni ereditarie in cui manchi, seppur temporaneamente, un titolare, con tutte le problematiche che ne derivano, nel tentativo di tutelare gli interessi del proprio assistito, sia esso erede, legatario o creditore del defunto.

Giuseppe De Marzo
Consigliere della Suprema Corte di Cassazione, assegnato alla I sezione civile e alla V sezione penale; componente supplente del Tribunale Superiore delle Acque; componente del Gruppo dei Referenti per i rapporti con la Corte Europea dei diritti dell’uomo; autore di numerose monografie e di pubblicazioni giuridiche, ha curato collane editoriali; collabora abitualmente con Il Foro italiano.

1. Profili generali
1.1. La situazione di vacanza dell’eredità
1.2. Il chiamato all’eredità
1.3. La vocazione sottoposta a condizione sospensiva e l’istituzione di nascituri
1.3.1. La vocazione sottoposta a condizione sospensiva
1.3.2. L’istituzione di nascituri
2. La curatela dell’eredità giacente
2.1. Profili generali
2.2. La finalità dell’istituto
2.3. La giacenza pro quota
2.4. I presupposti: l’ignoranza circa l’esistenza di un erede o la sua accettazione
2.5. L’assenza del possesso dei beni da parte del chiamato
3. Profili procedimentali e gestionali
3.1. Il procedimento di nomina del curatore
3.2. I compiti del curatore
3.2.1. L’inventario
3.2.2. Dopo l’inventario, il curatore può cominciare a operare con pienezza di poteri
3.3. La cessazione della curatela
3.4. Il compenso del curatore
Indice analitico

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.