Seleziona una pagina
In offerta!

Nuovo manuale di prevenzione incendi

89,00 75,65

SPEDIZIONE GRATUITA!

Nb: Prezzi IVA inclusa!

Autori Claudio Giacalone
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17×24
Pagine 1636
Pubblicazione Gennaio 2019 (IV Edizione)

dopo il Codice di sicurezza antincendio (D.M. 3/8/2015)

• Adempimenti amministrativi
• Progettazione antincendi
• Impianti
• Disposizioni di sicurezza

MODULISTICA E NORMATIVA ONLINE

IV edizione aggiornata
al Decreto del Ministero dell’Interno 23/11/2018 “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività commerciali con superficie lorda superiore a 400 m2”

COD: 8891630377 Categorie: ,

Descrizione

Nuovo manuale di prevenzione incendi

 

 

Aggiornata con il recente Decreto del Ministero dell’Interno riguardante “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività commerciali con superficie lorda superiore a 400 m2”, la IV edizione di quest’apprezzatissima Opera, realizzata dall’Ing. Giacalone, Dirigente del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, si qualifica come supporto di riferimento e verifica della corretta esecuzione degli interventi di sicurezza antincendio per i Professionisti tecnici.

Il Manuale raccoglie in un unico testo organico e sistematico le disposizioni di prevenzione incendi applicabili alle attività a rischio di incendio, con approfondimenti sulle casistiche più problematiche, alla luce del Codice di prevenzione incendi, che introduce nuovi strumenti di progettazione in grado di pervenire a soluzioni tecniche più efficaci.

La trattazione fornisce tutti gli strumenti operativi necessari per gestire le procedure e gli adempimenti documentali, progettuali, impiantistici inerenti le attività produttive e le strutture edilizie ed è arricchita da un formulario online di 23 modelli editabili.

1. Modello Richiesta di valutazione del progetto
2. Modello Segnalazione certificata di inizio attività ai fini della sicurezza antincendio
3. Modello Asseverazione ai fini della sicurezza antincendio
4. Modello Certificazione di resistenza al fuoco di prodotti/elementi costruttivi in opera
5. Modello Dichiarazione inerente i prodotti impiegati
6. Modello Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento dell’impianto
7. Modello Certificazione di rispondenza e di corretto funzionamento dell’impianto
8. Modello Dichiarazione di non aggravio del rischio incendio
9. Modello Segnalazione certificata di inizio attività ai fini della sicurezza antincendio GPL
10. Modello Attestazione ai fini della sicurezza antincendio
11. Modello Dichiarazione di installazione serbatoio per GPL, in depositi sino a 5 m3 di capacità complessiva
12. Modello Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio
13. Modello Asseverazione ai fini della attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio
14. Modello Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio GPL
15. Modello Dichiarazione di avvenuta manutenzione per depositi di GPL in serbatoi fissi di capacità non superiore a 5 m3
16. Modello Richiesta di deroga
17. Modello Richiesta di nulla osta di fattibilità
18. Modello Verifica in corso d’opera
19. Modello Dichiarazione per voltura
20. Modello Dichiarazione di conformità ai sensi del d.m. 37/2008
21. Modello Dichiarazione di corrispondenza in opera
22. Modello Dichiarazione di corretta posa in opera porte ed elementi di chiusura
23. Modello Dichiarazione corretta posa in opera materiali classificati per la reazione al fuoco e le porte resistenti al fuoco

Completo di tabelle dati e prospetti di sintesi che intervallano l’esposizione, di esempi di calcolo e di relazioni tecniche, questo volume chiarisce i molteplici aspetti critici di un’attività professionale particolarmente delicata, sviluppando l’intera materia nel dettaglio di 1.636 pagine.

Claudio Giacalone, laureato in ingegneria civile e in ingegneria per la sicurezza del lavoro e dell’ambiente, è un dirigente del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco. Svolge attualmente la funzione di Comandante dei Vigili del fuoco di Alessandria. È stato componente della speciale commissione di vigilanza integrata EXPO, che ha valutato la sicurezza dei padiglioni espositivi di EXPO MILANO 2015.

Capitolo I – La legislazione sui servizi di prevenzione degli incendi
1. I servizi di prevenzione e di estinzione degli incendi
2. L’evoluzione della disciplina dei procedimenti di prevenzione incendi
3. Le nuove procedure di prevenzione incendi
4. I professionisti abilitati alle certificazioni antincendio
5. Lo Sportello Unico per le attività produttive
Capitolo II – Gli adempimenti per l’attivazione delle procedure e le certificazioni
1. Premessa
2. Istanza di valutazione dei progetti
3. Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA)
4. Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio
5. Istanza di deroga
6. Adempimenti dei Comandi dei Vigili del fuoco connessi alle procedure di prevenzione incendi
7. Procedure speciali di prevenzione incendi
Capitolo III – Elementi di base del progetto di prevenzione incendi
1. Il regolamento europeo sui prodotti da costruzione
1.1. Premess
2. Metodologia per la valutazione del rischio di incendio
3. Compartimentazione e resistenza al fuoco
4. Classificazione di resistenza al fuoco
5. Prestazioni di resistenza al fuoco
6. Le caratteristiche meccaniche e termiche dei materiali da costruzione
7. La ventilazione
8. La reazione al fuoco dei materiali
9. Le facciate degli edifici civili
Capitolo IV – Le uscite di emergenza e i percorsi di esodo
1. Le vie e le uscite di emergenza
Capitolo V – Gli impianti tecnici e tecnologici
1. Vani di ascensori e montacarichi
2. Gli impianti per la produzione di calore alimentati da combustibili liquidi e gassosi
3. Gli impianti di condizionamento e di ventilazione
4. Gli impianti elettrici
5. Gli impianti di sicurezza
6. Impianti fotovoltaici
7. Le macchine elettriche fisse
Capitolo VI – I rischi specifici nelle attività industriali, artigianali e nei servizi
1. Premessa
2. L’impiego dei liquidi infiammabili
3. I luoghi a rischio di esplosione
4. I depositi di gas combustibili liquefatti in bombole
5. I depositi fissi di gas GPL con capacità complessiva non superiore a 13 m3
6. Impianti di imbottigliamento e depositi di gas GPL in serbatoi fissi ad uso commerciale di capacità complessiva superiore a 5 m3 e/o in recipienti mobili di capacità complessiva superiore a 5.000 kg
7. I contenitori-distributori per l’erogazione, ad uso privato, di carburanti di tipo C
8. I distributori di carburanti
9. Le reti di distribuzione di gas combustibili
10. Le cabine di decompressione del gas metano
11. I perossidi organici
12. Le sorgenti radioattive
13. Gli impianti ad olio diatermico
14. Impianti di distribuzione di gas GPL per uso nautico
15. Le autorimesse
16. Metropolitane
17. I depositi di ossigeno liquido
18. Attività di frantoio oleario e di oleificio
19. Gli apparecchi per l’erogazione di gas naturale per autotrazione, ad uso privato (VRA)
20. I depositi di gas GNL
Capitolo VII – Gli impianti di protezione attiva
1. Le sostanze estinguenti
2. La classificazione degli incendi
3. Attrezzature e impianti di estinzione degli incendi
4. Impianti di evacuazione dei fumi e del calore
5. Gli impianti di rivelazione e segnalazione incendi
6. La manutenzione degli impianti antincendio
Capitolo VIII – Le regole tecniche di prevenzione incendi
1. Le strutture ricettive turistico-alberghiere
2. I locali per le attività di spettacolo e di intrattenimento
3. Gli impianti per le attività sportive
4. Gli edifici scolastici
5. Le attività commerciali di vendita all’ingrosso e al dettaglio
6. Gli edifici di grande altezza destinati a civile abitazione
7. Gli edifici storici destinati a musei e gallerie
8. Gli uffici pubblici e privati
9. Gli asili nido
10. Le strutture sanitarie pubbliche e private
Capitolo IX – La valutazione del rischio di incendio secondo il Codice di prevenzione incendi
1. Sezione G – Generalità
2. Strategia antincendio
3. Sezione V – Regole tecniche verticali
4. Sezione M – Metodi
Capitolo X – La valutazione dei rischi di incendio nei luoghi di lavoro
1. Linee guida per la valutazione dei rischi di incendio nei luoghi di lavoro
2. Misure intese a ridurre la probabilità di insorgenza degli incendi
3. Informazione e formazione antincendio
4. Pianificazione delle procedure da attuare in caso di incendio
5. La formazione degli addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze
6. La segnaletica di sicurezza
Capitolo XI – Cenni sull’approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio
1. Il decreto del Ministro dell’interno 9 maggio 2007
2. Il sistema di gestione della sicurezza antincendio
3. La progettazione antincendio con i metodi dell’approccio ingegneristico
Capitolo XII – La chimica del fuoco e i materiali combustibili
1. La combustione
2. Il potere calorifico
3. Le sorgenti di innesco
4. L’esplosione
5. La curva d’incendio
6. Tabella dei poteri calorifici dei materiali
Capitolo XIII – Esempi di relazione tecnica di attività a rischio di incendio
1. Relazione di progetto antincendio per l’adeguamento di un edificio esistente ad uso uffici condotto da una pluralità di datori di lavoro
2. Relazione di progetto antincendio per la realizzazione di un nuovo reparto riempimento della linea di prodotti ittici inscatolati
3. Relazione di progetto antincendio per un’attività direzionale, redatto secondo il Codice di prevenzione incendi
Appendice normativa on line
Formulario on line

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.