Seleziona una pagina
SCONTO 5%

Trasformazione digitale & Smart Working nella Pubblica amministrazione

28,00 26,60

SPEDIZIONE GRATUITA!

Nb: Prezzi IVA inclusa!

Autori Alessandro Bacci, Francesco Raphael Frieri, Stefania Sparaco
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo + iLibro
Dimensione 17×24
Pagine 248
Pubblicazione Dicembre 2020 (I Edizione)
COD: 8891646927 Categoria:

Descrizione

Trasformazione digitale & Smart Working nella Pubblica amministrazione

Visioni e pratiche

iLibro
L’acquisto dell’opera include l’accesso alla versione digitale iLibro, che permette: • la consultazione online; • l’utilizzo del motore di ricerca per parola e concetti all’interno del volume; • il collegamento diretto alla normativa (sempre aggiornata e in multivigenza), alla prassi e alla giurisprudenza citate nel testo. Nella parte interna della copertina sono riportate le indicazioni per l’accesso a tutti i contenuti online inclusi nel volume.

La trasformazione digitale costituisce oggi una delle leve principali di change management nella Pubblica Amministrazione: una grande occasione cui l’emergenza sanitaria ha dato ulteriore spinta.

Il tentativo fatto durante l’emergenza Covid di sostenere il passaggio verso servizi full digital, comprese nuove forme di lavoro da remoto, ha dimostrato da un lato l’inevitabilità del cambiamento atteso e, dall’altro, l’urgenza di realizzarlo in modo rapido e diffuso, per creare le condizioni di resilienza nel contesto dei mutamenti sociali ed economici in corso, nonché partorire la Pubblica Amministrazione di “nuova generazione”.

Per essere tale, la trasformazione digitale deve prevedere un ripensamento dei processi focalizzandosi su leadership, persone e competenze, dati e, in ultimo, tecnologia.

Solo in questo modo può crescere l’efficienza, ma soprattutto il valore creato per i “clienti” e gli stakeholder esterni all’organizzazione.

Lo Smart Working è una delle punte dell’iceberg della trasformazione digitale e ne rappresenta l’emblema poiché richiede contemporaneamente di agire in modo radicale su organizzazione, management e risorse umane, struttura di programmazione, infrastruttura tecnologica, logistica e spazi.

Un affondo al cuore delle organizzazioni per portarle a nuova vita.

Il libro offre una prospettiva multidisciplinare sul tema, evidenziando prassi e norme della Pubblica Amministrazione italiana, proponendo soluzioni concrete basate sulle esperienze in corso (provenienti dal mondo pubblico e privato), sottolineandone le criticità e l’impatto potenziale, senza perdere di vista l’aspetto di vision e di realizzazione della nuova Pubblica Amministrazione, dal piccolo Comune alle grandi organizzazioni multidisciplinari.

 

Alessandro Bacci
Direttore del personale e ICT della Regione Lazio e Responsabile della Transizione Digitale.
Francesco Raphael Frieri
Direttore Generale della DG Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni della Regione Emilia-Romagna.
Stefania Sparaco
Responsabile delle attività di trasformazione digitale e organizzativa in Regione Emilia-Romagna.

Prefazione – Processi e strutture innovative per la Pubblica Amministrazione dell’Italia che

vogliamo

Aria da capo

1. Digital Transformation, la chiave di volta

1.1. Digital disruption: significato e implicazioni

1.2. La società esponenziale  

• Business Case – Nascere digitali. Il caso illimity Banca

2. Orientare all’ambiente esterno un’organizzazione pubblica

2.1. Il customer journey

2.2. Reputazione, fedeltà e fiducia nell’era digitale: quale ruolo per la PA?

2.3. Centralità del dato

• Business Case – Formazione e innovazione. Il caso Reggio Children

3. Le prospettive della normativa

3.1. Il lavoro agile nella legge 81/2017

3.2. Criteri per l’accesso al lavoro agile. Le policy e i regolamenti aziendali

3.3. Il lavoro agile nella Pubblica Amministrazione: la sperimentazione, la fase emergenziale.

Verso una normalità del lavoro agile?

3.4. Le prospettive

• Business Case – Il progetto “Be Smart, Be MEF”. L’esperienza del Ministero dell’economia

e delle finanze

4. Ristrutturare l’esistente: processi, dati, relazioni industriali

4.1. Reengineering dei processi

4.2. Europa e Italia: linee guida pre-Covid

4.3. La transizione al digitale: partire dalla co-progettazione

4.4. Dati: patrimonio comune e condiviso

4.5. Relazioni industriali 4.0

• Business Case – Il Mitbestimmung sulla via Emilia – Come stanno cambiando le

relazioni industriali. Il caso Emilia-Romagna

5. Cambiare i paradigmi

5.1. Organizzazioni agili

5.2. Persone agili

5.3. Semplificare e umanizzare  

• Business Case – Esperienza di riorganizzazione del Pronto Soccorso ASM di Reggio

Emilia

6. Le nuove tecnologie e l’impatto sul lavoro

6.1. Cloud computing

6.2. Intelligenza Artificiale

6.3. Internet of Things (IoT)

6.4. Blockchain

6.5. Tecnologie, processi di cambiamento e sfide

• Business Case – Il lato umano dell’Intelligenza Artificiale. Il caso AmmaGamma

7. Lo smart working, il nuovo digital workplace e la digital leadership

7.1. Smart working nell’era del lavoro ibrido

7.2. Leadership  

7.3. Il nuovo digital workplace

• Business Case – Accompagnare lo sviluppo del digital workplace. Il caso Gruppo

Hera

8. Spazi, mobilità e sicurezza: verso lo smart office

8.1. Se non casa, dove? Alla ricerca di un senso sul luogo di lavoro

8.2. Lo spazio come leva del cambiamento organizzativo

8.3. Gestire la flessibilità: idee ed esperienze per un ripensamento dei luoghi di lavoro

8.4. Oltre i confini dell’organizzazione

8.5. La chiusura del cerchio: lo spazio fisico e virtuale nell’employee experience

• Business Case – Trasformare spazi e organizzazione. Il caso Credit Agricole

9. Benessere e salute nell’era del lavoro smart

9.1. Smart working, telelavoro, prestazione tradizionale

9.2. Lavoro da remoto emergenziale: benessere dei lavoratori e funzione del management

9.3. Burnoutworkaholism e diritto alla disconnessione

9.4. Smart organization smart leadership

• Business Case – Smart working: dalla sperimentazione, all’emergenza, al new normal.

Il caso Regione Lazio

10. Dati. Fiducia, etica e privacy

10.1. Una differente politica del personale

10.2. La fiducia

10.3. Il codice etico dello smart working

10.4. Il problema della privacy

• Business Case – Un’organizzazione basata sulla fiducia: freedom responsibility. Il

caso Tetra PakR

11. Programmare e valutare un’organizzazione pubblica in transizione

11.1. Che cos’e un network?

11.2. L’accountability

11.3. Obiettivi e piattaforme

11.4. Digital Transformation Check Canvas

11.5. Conclusioni

• Business Case – Cambiare per innovare. Il caso Expert System

Aria da capo

Appendice

1. Schema del POLA

2. Schema di accordo individuale sullo smart working

3. Informativa sulla salute e sicurezza nel lavoro agile ai sensi dell’art. 22, comma 1, L.

81/2017

Bibliografia

Postfazione  

Postfazione – L’impatto dell’emergenza sanitaria sullo smart working e le prospettive per il

post-pandemia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.