Seleziona una pagina

Alessandro Carella – Agente Maggioli Editore – 338 2941022

Guida ai finanziamenti Nazionali e Regionali

Aggiornato con:

  • Decreto liquidità – D.L.  n. 23 dell’8 aprile 2020 GU n. 94
  • Fondo Pmi – La procedura per la richiesta di garanzia sui finanziamenti alle Pmi e la seguente:
    • Presentazione della richiesta di agevolazione all’istituto finanziatore da parte dell’assistito su modello fornito dalla banca;
    • Presentazione modello 4bis per l’accesso fondo di garanzia;
    • Presentazione di un’autocertificazione comprovante l’ammontare di tali ricavi.
  • Sace – quattro “step” per ottenere il credito garantito dallo Stato attraverso la procedura che vede coinvolta Sace.  La procedura parte con:
    • presentazione della richiesta di finanziamento all’istituto finanziatore da parte dell’assistito;
    • quindi prosegue con l’invio della richiesta di garanzia a Sace da parte del soggetto finanziatore;
    • esito della richiesta di garanzia SACE;
    • erogazione del finanziamento.

Il Decreto Legge Liquidità dell’8 aprile 2020 n. 23 ha introdotto misure urgenti per favorire l’accesso al credito di imprese, lavoratori autonomi, professionisti e sostenere la continuità aziendale, e ha ampliato le possibilità di utilizzo delle garanzie concesse dallo Stato.

Le garanzie sono erogate attraverso due diversi canali:

  • Il fondo centrale di garanzia;
  • La garanzia SACE S.p.A.

Le garanzie dello Stato sostituiscono le tradizionali garanzie associate ai finanziamenti e si configurano come aiuti di Stato che, nel caso del Fondo Centrale di Garanzia, deve rispettare anche la congruità rispetto al calcolo del de minimis.

La garanzia è concessa anche alle imprese che hanno crediti deteriorati con le banche (in particolare inadempienze probabili o esposizioni scadute e/o sconfinanti). Anche l’ammissione a procedure concorsuali, per alcune fattispecie, non sarà più di impedimento per l’accesso alla garanzia.

Dal 17 aprile il fondo di garanzia è pronto a ricevere le domande per le garanzie sui finanziamenti fino a 25 mila euro (microprestiti). In particolare, da tale data è stata adeguata la piattaforma informatica del fondo di garanzia con i relativi codici per poter ricevere le domande da parte delle banche. La platea dei potenziali aventi diritto al finanziamento è stata stimata in circa 2,5 milioni di soggetti .

Serviranno quattro “step” per ottenere il credito garantito dallo Stato attraverso la procedura che vede coinvolta Sace.

Lo prevede il vademecum,sviluppato dalla società in task force con l’Associazione bancaria italiana.

La procedura parte con:

  • la presentazione della richiesta di finanziamento all’istituto finanziatore da parte dell’assistito;
  • quindi prosegue con l’invio della richiesta di garanzia a Sace da parte del soggetto finanziatore;
  • l’esito della richiesta di garanzia SACE;
  • l’erogazione del finanziamento.

Mentre il Governo continua ad aggiornare le misure di sostegno per le imprese, i lavoratori e le famiglie colpiti dall’emergenza Coronavirus, le varie Regioni sono scese in campo con incentivi e contributi per le imprese e i lavoratori. Le ultime regioni che hanno emanato strumenti di sostegno per le imprese, le famiglie e i lavoratori riguardano la regione Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Provincia di Bolzano, Puglia e Veneto.

Indice prodotto

Parte prima – Decreto liquidità Sostegno alle imprese e ai professionisti
1. – Prestiti garantiti fino 25 mila euro per Pmi e negozianti
1.1 Fondo Pmi con copertura integrale solo fino a 25 mila euro per Pmi e professionisti
1.1.1 Specificità per i settori turismo e agricolo
1.2 Richiesta finanziamento fino a 25 mila euro
1.2.1 La modulistica per richiedere la garanzia del fondo Pmi prestiti fino a 25 mila euro
1.3 Finanziamento fino a 800.000 euro
1.4 Finanziamento fino a 5.000.000 euro
1.5 Richiesta credenziali per presentazione domande on line al fondo di garanzia Pmi
1.5.1 Soggetti che possono richiedere garanzia diretta e riassicurazione
1.6 Domanda di registrazione alla mailing-list degli operatori di finanza agevolata
2. – Credito garantito da Sace per 200 Mln per imprese, professionisti e partite Iva
2.1 Aspetti generali del credito concesso da Sace
2.2 Garanzia Sace in quattro step
2.3 Beneficiari
2.4 Le percentuali
2.5 Tipologia della garanzia
2.6 Finanziamenti ammissibili
2.7 Commissioni di garanzia
2.8 Misura “Garanzia Italia”
2.8.1 Processo per l’ottenimento della garanzia SACE
2.9 Cassa depositi e prestiti lancia un Social Bond
Parte seconda – Le diverse misure delle regioni a sostegno di imprese e lavoratori
3. Contributi delle Regioni per imprese e famiglie
3.1 Covid 19 e misure Regioni per le imprese e le famiglie
3.1.1 Abruzzo
3.1.2 Basilicata
3.1.3 Calabria
3.1.4 Campania
3.1.5 Emilia Romagna
3.1.6 Friuli Venezia Giulia
3.1.7 Lazio
3.1.8 Liguria
3.1.9 Lombardia
3.1.10 Marche: posticipati i bandi per le imprese
3.1.11 Molise
3.1.12 Piemonte
3.1.13 Provincia autonoma di Bolzano
3.1.14 Provincia autonoma di Trento
3.1.15 Puglia
3.1.16 Sardegna
3.1.17 Sicilia
3.1.18 Toscana
3.1.19 Umbria
3.1.20 Valle d’Aosta
3.1.21 Veneto

Descrizione breve

Come accedere ai finanziamenti nazionali e regionali Covid19: al via dal 17 aprile le domande con garanzia dello Stato. La guida si completa con le misure di sostegno previste ad oggi anche dalle singole Regioni, aggiornata in pdf. 66 pag.
La procedura parte con:
– la presentazione della richiesta di finanziamento all’istituto finanziatore da parte dell’assistito;
– quindi prosegue con l’invio della richiesta di garanzia a Sace da parte del soggetto finanziatore;
– l’esito della richiesta di garanzia SACE;
– l’erogazione del finanziamento.

Isbn: 9788891641045



Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti