Seleziona una pagina

Il corso comprende le seguenti materie:

  • Ccnl Funzioni Locali lezione 1
  • Cnnl Funzioni Locali lezione 2

  • Parte Generale – Caratteristiche, sanzioni, partizioni e funzioni del Diritto Penale.
  • Parte Generale – Il reato: tipicità e rapporto di causalità.
  • Parte Generale – Il reato: le scriminanti
  • Parte Generale – Principio di colpevolezza; la responsabilità oggettiva e i criteri di imputazione soggettiva.
  • Parte Generale – Forme di manifestazione del reato: il tentativo, il reato e il concorso di persone nel reato.
  • Parte Generale – Suddivisione dei reati secondo i beni giuridici tutelati
  • Parte Speciale – Reati contro la Pubblica Amministrazione 1
  • Parte Speciale – Reati contro la Pubblica Amministrazione 2
  • Parte Speciale – Reati contro l’Amministrazione della giustizia
  • Parte Speciale – Delitti in particolare – vari titoli
  • Parte Speciale – Reati contro l’ordine pubblico
  • Parte Speciale – Reati contro la persona – 1
  • Parte Speciale – Reati contro la persona – 2
  • Parte Speciale – Reati contro la persona 3 – Il Codice Rosso
  • Parte Speciale – Reati contro il patrimonio
  • Riforma Orlando

  • NSSLL – La gestione della prevenzione luoghi lavoro – I parte
  • NSSLL – La gestione della prevenzione luoghi lavoro – II parte
  • NSSLL – La gestione della prevenzione luoghi lavoro – III parte
  • NSSLL -La vigilanza e la contestazione delle violazioni
  • NSSLL – La gestione della sicurezza nei cantieri mobili o temporanei – parte I
  • NSSLL – La gestione della sicurezza nei cantieri mobili o temporanei – parte II
  • NSSLL – La tutela delle lavoratrici gestanti e dei minori. La radioprotezione
  • NSSLL – I sistemi di controllo a distanza dei lavoratori. Lo Statuto dei lavoratori

  • SC Gli enti locali
  • SC I servizi dei Comuni

I docenti del corso:

E’ ingegnere civile ed ispettore tecnico in servizio all’Ispettorato Territoriale del lavoro di Bergamo. Ha conseguito la laurea in ingegneria civile al Politecnico di Bari nel 2002 e successivamente il master di secondo livello in “Ingegneria della sicurezza” organizzato dallo stesso ateneo. Ha superato nel 2006 il concorso per ispettore tecnico bandito dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, prendendo servizio presso l’allora Direzione Provinciale del lavoro, oggi Ispettorato Territoriale del lavoro, di Bergamo. Dal 2010 al 2016 è stata Responsabile dell’Area Vigilanza Tecnica e dal 2016 è stata nominata Responsabile di un’Area di Vigilanza. Da maggio 2019 è responsabile di un team ispettivo. Oltre al coordinamento del personale del suo gruppo di lavoro, si occupa della vigilanza sull’applicazione della normativa in materia di salute e sicurezza in particolar modo nei cantieri edili e della partecipazione ad attività di formazione e di promozione sul tema.

Attualmente è dirigente del settore Risorse Umane, Affari istituzionali e legali della Provincia di Ferrara. E’ componente del Comitato di settore del Comparto Autonomie Locali per l’avvio della negoziazione contrattuale 2016 su designazione dell’Upi (Unione province italiane). Laureata in Giurisprudenza, è entrata nella pubblica amministrazione come Capo Servizio dirigendo il Servizio Personale, Contratti, Contenzioso e Assicurazioni del Comune di Comacchio, da cui è passata poi al Consorzio Parco Regionale del Delta del Po come Responsabile Finanziario. Infine il passaggio alla Provincia di Ferrara come dirigente Responsabile del Servizio Gestione Risorse Umane, con delega prima agli Affari Istituzionali e in seguito anche Legali. E’ autrice di pubblicazioni monografiche sul pubblico impiego; ha collaborato con la testata Leggi d’Italia del gruppo Wolter Kluwer ed è stata per anni curatrice di una rubrica sul mensile Human Capital e la rivista HC on line edite da EDK Editore.

E’ dirigente nell’Area Servizi alla Persona del Comune di Coriano (Rimini), dove è arrivato al termine di un lungo percorso lavorativo svoltosi perlopiù nell’ambito di enti locali e aziende sanitarie. In ambito sanitario, ha lavorato sia per la Ausl di Rimini che per l’Azienda Ospedaliera di Padova, cosa che gli ha permesso di approfondire le tematiche delle due differenti realtà; grande esperienza vanta inoltre in ambito concorsistico, avendo operato anche all’interno dell’ufficio concorsi dell’Azienda sanitaria riminese e avendo più volte ricoperto il ruolo di segretario nelle procedure di selezione. E’ docente a contratto con esperienza ormai decennale per le Università di Bologna e Padova, dove tiene corsi e seminari di Legislazione Sanitaria, Economia e organizzazione delle aziende sanitarie, Organizzazione, etica e nursing, Elementi di diritto pubblico e legislazione minorile. Laureato in Giurisprudenza, ha conseguito poi anche la laurea magistrale in Amministrazione e controllo di impresa: questa duplice formazione – giuridica ed economica – si traduce in un approccio multidisciplinare alle materie che studia e insegna.

E’ avvocato del Foro di Bologna, figlia di un Sostituto Commissario della Polizia di Stato. Ha ottenuto la specializzazione biennale presso la Scuola Superiore per le professioni legali (corso magistratura) con tesi sperimentale in diritto penale tributario. Dal 2009 al 2011: docente di diritto penale internazionale per il Progetto internazionale Mun Italia, presso le sedi Onu di New York. Dal 2011 a oggi: docente di diritto penale al Master “Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie Pio La Torre” presso Università di Bologna, Facoltà di giurisprudenza. Dal 2011 ad oggi: cultore di diritto penale presso l’Università degli Studi di Bologna. Dal 2013 svolge docenza per i corsi di Istituto Cappellari.


Vuoi maggior informazioni?
Contattaci compilando il form qui sotto, ti ricontatteremo noi senza impegno. Altrimenti puoi inviare una mail a amministrazione@alessandrocarella.it
Tua email sui cui potremo risponderti